Piemonte Camping
Piemonte Camping Piemonte Camping Piemonte Camping Genial s.r.l.  
Piemonte Camping
Piemonte Camping
Home
CARTINA E STRADARIO
Piemonte
dettagli >>
MENÙ
Elenco strutture ricerrive CAMPEGGI
Itinerari da scoprire ITINERARI
Photo gallery PHOTO GALLERY
Mole Antoneliana MOLE ANTONELIANA
Basilica di Superga BASILICA DI SUPERGA
Palazzo Reale PALAZZO REALE
PROVINCE
TORINO TORINO
ALESSANDRIA ALESSANDRIA
ASTI ASTI
BIELLA BIELLA
CUNEO CUNEO
NOVARA NOVARA
VERBANIA VERBANIA
VERCELLI VERCELLI
IL PALAZZO REALE
Il palazzo. Prima e più importante tra le residenze sabaude del Piemonte, il Palazzo Reale di Torino è collocato nel cuore della città, la centralissima Piazza Castello. da cui si dipartono le principali arterie del centro storico, via Po, Via Roma, Via Garibaldi e Via Cernaia. L'apparenza austera del palazzo è in linea con l'architettura barocca, ma priva di fronzoli, di tutta la piazza. La sua facciata, lunga 107 metri ha un'altezza media di trenta metri, nulla in confronto alla scenografica maestosità della Palazzina di Caccia di Stupinigi, ma allo stesso tempo adatta allo scopo assegnato a questo edificio: il centro strategico da cui esercitare il potere. Osservando la facciata del palazzo si nota subito che la geometria e l'equilibrio dei due padiglioni laterali, a firmadegli architetti Carlo e Amedeo di Castellamonte, è interrotta dall'elevarsi maestoso, sulla sinistra, della Cupola del Guarini, destinata a conservare uno dei gioielli più preziosi in mano a Casa Savoia ovvero la Sindone. Nel Palazzo Reale è inoltre visibile il Monumento Nazionale al Carabiniere.

La storia. Ripercorrere le vicende storiche che hanno portato all'attuale struttura del Palazzo è un'opera assai complessa, che spesso gli storici ricostruiscono in maniera discordante. Vi sono, d'altra parte alcune tappe fondamentali che possono guidare la ricostruzione. 1563, il duca Emanuele Filiberto decide di spostare la capitale del ducato da Chambery a Torino, sarà il figlio, Carlo Emanuele I a insediarsi a Torino, in quello che era allora il palazzo vescovile situato alle spalle del Duomo preferendolo all'alternativo castello medioevale che ancora oggi sorge in mezzo alla piazza e che, grazie a suggessivi rimaneggiamenti, sarebbe diventato Palazzo Madama. L'elezione del palazzo vescovile a residenza ducale, richiese opportuni lavori di restauro di cui si occupò l'Orvietano Ascanio Vitozzi, ma la sua scomparsa prima, e la morte del duca committente poi (1630) rallenteranno i lavori. A dare un impulso decisivo alla ripresa dei lavori, sarà una donna, la reggente Maria Cristina di Francia nota a tutti i torinesi come Madama Cristina: sarà lei a conferire l'incarico ad Amedeo di Castellamonte che si occuperà di portare a termine quello che Vitozzi e suo padre Carlo di Castellammonte avevano cominciato. Vennero erette in quel periodo due gallerie: la prima che univa il Palazzo al Castello al centro della piazza, e la seconda, costruita appositamente per l'ostenzione della Sindone delimitava, come oggi fa la cancellata del Palagi con i suoi due Diòscuri, il confine tra Piazza Castello e il largo denominato Piazzetta Reale, antistante al palazzo. Entrambe queste maniche sono state cancellate dall'attuale panorama della piazza: la prima nel 1801 ad opera delle truppe francesi, la seconda in un incendio che l'ha totalmente distrutta.

L'architettura. Gli stili caratterizzanti il palazzo sono tre: barocco, rococò e neoclassico. La sua facciata, restaurata negli ultimi anni, è tornata al suo colore originario, cioè il bianco.

Gli interni. Oggi Palazzo Reale è sede dell'omonimo museo che consente di ammirare una delle più sontuose dimore reali d'Europa. Le sue sale contengono le opere e gli arredi realizzati nei tre secoli in cui fu abitato dai Savoia. Attualmente gli appartamenti reali, specialmente quelli situati al primo piano, sono oggetto di una vasta campagna di restauro che ne preclude le visite al pubblico, restano comunque visitabili gli appartamenti del secondo piano, detti "nuziali", ai quali si accede mediante il suggestivo Scalone delle Forbici, progettato dell'architetto Filippo Juvarra.

I giardini reali. Dietro a Palazzo Reale si estendono i Giardini Reali, opera dell'architetto André Le Nôtre, e visitabili nelle ore di apertura al pubblico.
(Questo articolo è rilasciato sotto i termini della GNU Free Documentation License. Esso utilizza materiale tratto dalla voce di Wikipedia: "Palazzo Reale". )
camping.it
camping-italy.net
campeggiando.it
campeggi-villaggi.it
adv.camping.it
Italiacampeggi.com
 
Guida ai campeggi e villaggi turistici d'Italia - Camping.it
 
Campeggi e Villaggi Turistici in Italia.
 
Guida ai campeggi e villaggi turistici d'Italia.

 
Piemonte Camping
Piemonte Camping
   
Piemonte Camping
Villaggi e campeggi in Piemonte developed by GeniaL S.r.l.
Copyright (1996-2017)
Genial s.r.l. Via Roma 318 - 64014 Martinsicuro (Te) - P.I. 00980800676
Valid XHTML 1.0 Transitional